Libri Neri

Elio Voltan

Delitto alla Banca Nazionale del Credito


pagine 144
euro 12,00
genere: Giallo
pubblicato: 2006
ISBN 88-7371-262-2


Voltan_Delitto-300.jpg

Il libro

TITOLO FUORI CATALOGO

La città di Torino è sconvolta dall’efferato omicidio di un dirigente della Banca Nazionale del Credito. La squadra mobile lavora alacremente, ma il delitto sembra irrisolvibile. Nessun indizio concreto, molti i possibili moventi, anche a causa della misteriosa vita della vittima.
Il caso, come la città in cui è avvenuto il fattaccio, è avvolto nella nebbia.
Incaricato di risolvere l’enigma, e ricostruire lo schema probatorio che si va via via delineando, è il commissario Milani. Brillante ed energico emiliano, trasferitosi da Bologna nel capoluogo piemontese in seguito a un complotto ordito ai suoi danni…
L’autore, con uno stile serrato e ironico, traccia l’identikit di uomini senza scrupoli, avidi di denaro e di trasgressioni, per i quali tutto è lecito, anche l’omicidio.

Elio Voltan

Il vostro parere   » 6 «

(puoi aggiungere il tuo con il modulo qui sotto)

HO RISCONTRATO NEL LIBRO IN OGGETTO REALISMO E LOGICITA’.
L’AUTORE RIESCE A FAR VEDERE AL LETTORE QUELLO CHE LUI HA SCRITTO, DOTE NON COMUNE.
I PERSONAGGI PRINCIPALI SI MUOVONO SIMPATICAMENTE ALL’INTERNO DI UN MONDO BANCARIO CORROTTO CON ESTREMA DISINVOLTURA E PROFESSIONALITA’.

I MIEI COMPLIMENTI QUINDI ALL’AUTORE.

dott.ssa I. Agagliati

dott.ssa I. Agagliati · 17 gennaio 07

Può un ex funzionario bancario scrivere un giallo accattivante senza essere gravato da trame complesse e facilmente dimenticabili? Una domanda che può sembrare oziosa, ma lo è meno di quanto sembri. Elio Voltan ci è riuscito, il mondo in cui si muove gli è famiiliare e si vede. La lettura scorre via facilmente ed il lettore si trova alla fine del libro con tutti i tasselli al posto giusto come da disegno originale, che si intuisce ben costruito senza orpelli noiosi e cervellotici. Siamo in attesa di un altro libro che continui questa chiave di lettura semplice, diretta al lettore e tuttavia mai priva di riferimenti di pregio allo scenario circostante i fatti delittuosi, trattati con normalità ma egualmente appassionanti. Go Voltan!!!

rinaldo graciotti · 10 marzo 07

Ho rilevato, leggendo questo romanzo, la buona forma espositiva, dove finalmente si riesce a leggere in buon Italiano. Avvincente la trama dove l’autore fa apparire un ambiente ai più sconosciuto. Auguri per la prossima attività letteraria.

Andrea · 5 ottobre 07

Una storia accattivante, scritta senza forzature e perciò scorrevole, in una Torino un po’ grigia e un po’ notturna, dove emergono accattivanti e coloratissimi invece i profili dell’ispettore Milani e dei suoi collaboratori.
Bella la trama, buono il finale. Fa piacere leggere ciò che con piacere è scritto: in punta di penna è passato oltre all’inchiostro il sottile umorismo dell’autore, e il vivo divertimento nell’esercizio della scrittura.
Attendo il prossimo caso dell’ispettore Milani Sig. Voltan…a quando?
Sara Demuro

sara demuro · 24 gennaio 09

Ho letto il libro di Voltan con piacere: anche perché ho conosciuto personalmente l’Autore durante una recente vacanza in Messico. Anzi approfitto di questo spazio anche per salutare Elio: ti saluta anche mia moglie Delia. Ora il libro: nella parte iniziale ha qualche piccola imprecisione (qualche ripetizione, qualche svista ingenua…), ma lo stile è snello, scorrevole, accattivante. Mi è piaciuto leggerlo: mentre scorrevano le pagine diventava sempre più difficile interrompere la lettura. Ci si domandava: come andrà a finire? Che cosa capiterà ora? Insomma un libro avvincente, scritto con uno stile semplice, ma incisivo. E’ un libro che non ha pretese di “alta letteratura”, ma la Storia c’è. Non è affatto scontata, e anche il finale è originale. E’ un libro che diverte, tiene compagnia, stimola il piacere della lettura. Spero di leggere presto il Tuo prossimo libro!! Ciao Elio!
Un saluto da Fabrizio e Delia.

Fabrizio Grima · 10 maggio 09

DESIDERO COMUNICARE CON PIACERE CHE QUESTO MIO ROMANZO HA OTTENUTO IL PREMIO DELLA GIURIA AL ” CONCORSO INTERNAZIONALE DI NARRATIVA CITTA’ DI SALO’ 2010—-

L’Autore.

Elio · 5 ottobre 11