VinciRobin

Il concorso

A chi manderà il racconto breve (max 20 righe) contenente al suo interno tutti i titoli dei libri annunciati nella nostra newsletter, e che risulterà essere il preferito dalla redazione, invieremo una copia di ognuno dei suddetti libri (tutte le spese sono a nostro carico).

Per partecipare devi avere ricevuto almeno una Newsletter, per cui affrettati a iscriverti cliccando qui oppure utilizzando il link che trovi sulla Home Page del sito.

L'indirizzo email al quale inviare il testo del vostro racconto è


Vincitrice newsletter del 21 dicembre 2012

 

Ecco venire la notte e con lei le storie di streghe e di delitti. Tutta Torino indaga mentre io rimango a fissare la rivoltella nel cassetto, già mi sento poco lontano dagli angeli, ma voglio godere ancora per una notte la vita dentro il giardino infinito delle delizie. Torno alla sacerdotessa di Venere che mi aspetta nuda e addormentata. Forse non sono il principe che aspettava, ma saremmo state due sciocche a credere al C’era una volta per sempre. Mi corico accanto a lei accarezzando i suoi lineamenti perfetti, è bellissima, pare davvero un quadro magnus pictor fecit.
“I rangers di Rogers” sono sempre pronti a scattare se muore un Arlecchino, ma di certo non sono scattati quando sono andata a denunciare il battello rubato da quel bastardo. La verifica della realtà è direttamente proporzionale alla somma che si intascano. Ora sono qua affianco a lei, a farmi guastare il sangue dell’anima a pensare cosa è giusto fare… ma quel ricatto in laguna, manco fosse stato una congiura in Vaticano, io l’ho fatto per lei, l’ho fatto per noi… La nave delle cicale operose, ci prendevano per i fondelli quando andavo sul mio battello. Ora lo sente pure lui il Tic-toc di Oz?! Non credo… non credo che possa sentire proprio niente dove l’ho lasciato a marcire. Ma chi potrebbe sentire la mancanza dalla morte del piccolo giudice bastardo?! Domani mattina, in classe, quando il professore di matematica non verrà, nessuno mi dirà grazie di tutto, miss West, ma io saprò di aver fatto la cosa giusta.