VinciRobin

Il concorso

A chi manderà il racconto breve (max 20 righe) contenente al suo interno tutti i titoli dei libri annunciati nella nostra newsletter, e che risulterà essere il preferito dalla redazione, invieremo una copia di ognuno dei suddetti libri (tutte le spese sono a nostro carico).

Per partecipare devi avere ricevuto almeno una Newsletter, per cui affrettati a iscriverti cliccando qui oppure utilizzando il link che trovi sulla Home Page del sito.

L'indirizzo email al quale inviare il testo del vostro racconto è


Vincitore newsletter del 23/12/14

 

«C’è Una vedova per Marè» disse l’usciere, e fu allora che le mie speranze di visitare Il paese delle acque dormienti e gustare i Baci di dama svanirono in un istante. Lady Susan, la Visionaria, donna dallo Stile inconfondibile (che però Dietro la maschera nascondeva tutt’altro) era tornata. «Preferisco sparire», dissi tra me. Dal settembre di tanti anni prima (ricordavo la data, l’anniversario delLa battaglia di Poitiers), il giorno in cui Le acque scure del lago avevano inghiottito suo marito (Il cacciatore di albe, così l’avevano soprannominato) anche lei era In apnea: non somigliava più alLa donna dei ritratti che dominavano la sua grande casa in Legno e cristallo, e nessuno avrebbe detto che viveva su Un pianeta color fucsia (come tanti dicevano un tempo).

«È novembre, commissario Marè, e se non vuole trascorrere i prossimi 100 lunedì a Regina Coeli deve dirmi qual è Il segreto di Ovidio» disse, mostrandomi un’immagine Formato tessera che ritraeva Un fanciullo delicato e forte allo stesso tempo. Era un caso molto complesso, quasi quanto quello delLa scimmia con l’accappatoio viola o la Storia dei samurai e del bujutsu, perfino per un commissario abituato alle Doppie vite di certe persone (ricordo un sacerdote che sentiva Il richiamo del comunismo – da allora mi sono convinto che I preti dovrebbero… scomunicarli da piccoli!).

Osservai il dossier Roma Noir 2012-2013 e pensai: «Questa volta Il diavolo ha scelto Torino, una Torino pulp, dove forse passerò L’inverno blu e l’inverno bianco fino a quando Il segreto del nove non sarà stato svelato». Ma fortunatamente non andò così.

Fu un’altra donna, una giovane collega, a risolvere il caso. Si chiamava Phoenix e veniva dal Centrafrica (Ma dov’è il Centrafrica? non l’ho mai capito esattamente). Pensare che nessuno la prendeva troppo sul serio da quando aveva pubblicato Ode di scarafaggio, un libro per bambini, e invece… mai sottovalutare La forza del sesso debole, mai!