Robin&sons

Cristiano Roscini

In due senza casco

Noi che negli anni ‘90

pagine 296
euro 16,00
genere: un romanzo
pubblicato: 2018
ISBN 9788872742259


compra questo libro sul sito 365bookmark

Il libro

«Ogni aneddoto legato a luoghi amati in passato conserva intatto, anche a distanza di molti anni, il potere di suscitare emozioni. È come se certe storie fossero avvolte da una sorta d’incantesimo, e tornino in vita ogni volta che vengono evocate come il mitico genio della lampada di Aladino.»

Ambientato nella seconda metà degli anni ‘90, il libro narra la storia di un gruppo di adolescenti e cerca di addentrarsi in quella che è l’età forse più difficile da analizzare, perché ricca di mille sfaccettature.
L’adolescenza è infatti il periodo della vita in cui finisce l’infanzia e si comincia ad avvertire il diritto a ritagliarsi una propria indipendenza; è il momento nel quale gli amici soppiantano i genitori nel ruolo di confidenti, quello in cui sbocciano aspirazioni come fiori di primavera e le prime esperienze sono condivise all’interno di un ristretto gruppo di coetanei. È l’età dei segreti, dei “vorrei ma non posso”, degli sbagli che non sono sbagli perché non si ha l’esperienza per capirlo; l’età delle scoperte, delle passioni, delle illusioni. L’età della magia, quella in cui tutto sembra possibile. Quella che forma il carattere, che ci trasporta nell’era della maturità, quando gran parte degli amici d’infanzia si saranno dispersi come granelli di polvere al vento, lasciandoci in eredità il bagaglio di conoscenze necessario a diventare adulti.
Come afferma uno dei più grandi scrittori contemporanei, Stephen King, “Scrivi quel che ti pare, ma scrivi onestamente. Non barare, perché il lettore se ne accorgerebbe”. Nelle pagine di questo libro non leggerete perciò di ragazzi che bevono Coca-Cola mentre decantano poesie; vi potrà capitare invece di imbattervi in contesti che magari risulteranno passibili di giudizi morali, ma allo stesso tempo suoneranno familiari a molti ragazzi di quella generazione, come il viso di un vecchio compagno di scuola incontrato per caso a distanza di molti anni.
Perché in realtà, non c’è niente di straordinario nei racconti che seguono. Sono storie comuni, storie di tutti i giorni. Storie di ragazzi normali. Storie degli anni ‘90.
Cristiano Roscini

Rassegna stampa

“La genesi di questo libro risale alla mia “nostalgia” per il decennio 90-99, che per me è stato quello dell’adolescenza: nel 2007 aprii un piccolo blog personale in cui raccontavo oggetti, programmi tv, personaggi e mode dell’epoca.”
Scritto.io
Leggi tutta l’intervista