Robin&sons

Luca Crudi

Il supplemento come sofisma

Negoziazione e negazione del senso di δικη

pagine 288
euro 16,00
genere: un saggio
pubblicato: 2018
ISBN 9788872742372


compra questo libro sul sito 365bookmark

Il libro

«Δικη porta con sé qualcosa d’infausto, l’idea dell’isonomia umana e della ragione secondo Tucidide è decisamente contrapposta a questo residuo mitologico caratterizzante l’intensione dei vocaboli riferiti al dibattito.»

Attraverso la tradizione medievale è stata tramandata una versione moderna della lingua greca durante la cui evoluzione i numerosi neologismi di cui è composta hanno determinato la contestuale riduzione dell’intensione dei lemmi. La sovrapposizione nello stesso contesto epigrafico di opere scritte in epoche differenti ingenera problemi interpretativi notevoli quando addirittura non induce a commettere errori comici e letture completamente fuorvianti. In gran parte i testi remoti rendono possibile comprendere quale fosse il significato corretto dei termini del discorso all’epoca in cui sono stati scritti. Ricostruirlo riconduce nell’alveo della razionalità anche quanto altrimenti sembra un’opera ebbra e priva di ogni logica, come nel caso paradigmatico dei papiri di Ossirinco attribuiti al sofista Antifonte.
Luca Crudi