Luoghi del delitto: Valle del Sele e l’entroterra napoletano

Vito Briamonte

Donne che tirano con l’arco


pagine 360
euro 15,00
genere: Noir
pubblicato: 2017
ISBN 9788867409983


compra questo libro sul sito 365bookmark

Il libro

Protagonista il commissario Porcelli
Noir ambientato tra la Valle del Sele e l’entroterra napoletano

«Non sempre quello che vedi è la realtà. È come te le fanno vedere le cose! In questa stanza ci sono persone che se le incontri per strada sembrano brave e oneste, invece, pur portando la cravatta e la giacca, sono subdole e criminali…»

In una notte buia e piovosa il corpo di una donna viene rinvenuto a terra dopo uno scontro a fuoco con due agenti di polizia. La notizia che la ‘Donna dell’arco’ sia stata finalmente fermata dalle forze dell’ordine fa velocemente il giro dei telegiornali locali e nazionali. Ma chi è davvero la ‘Donna dell’arco’? E perché il commissario Mario Porcelli, subito avvertito dall’ispettore Montefusco, suo amico, decide di accorrere immediatamente sul posto, preoccupato che possa essere morta? Insomma chi è Miryam Cosimo? Quale rapporto c’è tra lei e il commissario? Quali eventi l’hanno condotta a trovarsi lì, distesa sul cemento, coperta con un telo d’alluminio, sotto la pioggia battente? Che cosa ha turbato la sua dolce vita familiare con il marito Carlo e la figlioletta Angela? Che cosa ha interrotto il grande sogno di conquistare la medaglia d’oro alle Olimpiadi? A ristabilire la verità, sulla storia della temuta criminale, saranno il commissario Porcelli, il suo fido ispettore Armando Montefusco e la neovice commissario di polizia, Simonetta Angrisani, che, di fronte alla tremenda e furiosa escalation vendicatrice della Cosimo, dovranno costantemente scegliere tra il dovere e la partecipazione.
Vito Briamonte

Rassegna stampa

“Vito Briamonte nello scrivere il suo romanzo non avrebbe voluto raccontare la sua città e la sua regione (stiamo parlando della Campania) come un covo di criminali o gente senza scrupoli. Per lui sarebbe stato meglio scegliere altri luoghi, ma uno scrittore serio scrive solo di quello che conosce.”
Nicola Vacca – Satisficion
Leggi tutta la recensione